GDR LIFE

Lex Arcana – L’antica Roma alle prese con il paranormale

Dopo ben 26 anni dalla prima edizione, viene pubblicata la seconda edizione di Lex Arcana, un gioco di ruolo concepito nel 1993 da Leo Colovini, Dario de Toffoli, Marco Maggi e Francesco Nepitello. 

All’inizio di gennaio 2018, a seguito di una campagna su Kickstarter di successo, Quality Games ha annunciato di aver stipulato un contratto di edizione per una nuova versione riveduta e rinnovata in inglese e italiano con il coordinamento e la supervisione di Andrea Angiolino, Creative Director della Quality Games stessa. Need Games è la casa editrice scelta per l’immissione sul mercato italiano di questa opera aggiornata.

Inde lupae fulvo nutricis tegmine laetus

Romulus excipient gentem, et mavortia condet

moenia, Romanosque suo de nomine dicet.

His ego nec metas rerum nec tempora pono;

imperium sine fine dedi.

Virgilio, Eneide

Supponiamo che non si sia mai verificato il crollo dell’Impero Romano d’Occidente nel 476 d.C. L’Impero è riuscito a rimanere unito. Grazie a chi? 

Potenti maghi aiutano l’Imperatore a mantenere la stabilità, minacciata da entità soprannaturali che hanno preso il sopravvento del mondo. Per eradicare queste entità è stata creata la Cohors Auxiliaria Arcana, di cui faranno parte i personaggi giocabili, in missione per la patria al fine di sconfiggere il male. 

Come si creano i personaggi della Cohors Auxiliaria Arcana? 

Le schede dei legionari contengono Virtutes e Peritiæ

Le capacità innate sono rappresentati dalle Virtutes: Vigor, Coordinatio, Ingenium, Auctoritas, Ratio, Sensibilitas.

Le abilità che il personaggio ha ottenuto tramite lo studio e l’addestramento sono rappresentate dalle Peritiæ: De Bello, De Corpore, De Natura, De Magia, De Scientia, De Societate. 

La qualifica corrisponde al percorso di addestramento e determina la “classe” del personaggio. 

Il personaggio ha degli attributi dovuti alla sua origine, ovvero alla regione dell’Impero da cui proviene, nonché delle perizie specifiche legate alla scuola da cui è stato addestrato regolarmente.

I personaggi si dividono in cinque qualifiche.

  • Augure – specializzato nell’uso delle arti magiche.
  • Diplomatico – abile nell’uso delle parole e socialmente raffinato.
  • Esploratore – conoscitore della natura e abile cacciatore.
  • Guerriero – picchiatore per eccellenza o veterano stagionato.
  • Sapiente –  una persona eclettica con una sete di conoscenza insaziabile.

A queste, nella nuova edizione, è stata aggiunta la qualifica dell’ Assassino.

Durante la fase di creazione del personaggio vanno consultate delle tabelle specifiche che consentono di calcolare i punteggi delle abilità della scheda personaggio.

Come vengono gestite le sfide di gioco?

Una prova può essere affrontata tenendo in considerazione il punteggio totale dato dalle abilità necessarie per risolverla. Si può lanciare un numero di dadi a scelta del giocatore, la cui somma dia il punteggio della Peritia richiesta.

Ad esempio, un giocatore sta cercando di leggere le sortes con un tiro di difficoltà 6 (per leggerli correttamente dovrà ottenere almeno un valore complessivo di 6 con i dadi). Egli tirerà un numero di dadi a scelta il cui totale corrisponde al suo punteggio di De Magia: supponiamo che sia 12, quindi un dado con dodici facce, due dadi da sei, un dado da quattro e un dado da otto o tre dadi da quattro, a scelta. Qualunque personaggio però, poiché fa parte della Cohors Arcana, ha a disposizione ulteriori strumenti come ad esempio il Tiro del Fato (ripetizione di un tiro massimo).

Questo sistema cambia le probabilità di ottenere determinati valori ai dadi, lasciando la decisione su quanti e quali tirarne al giocatore. 

La Magia è un discorso particolare, in quanto è collegata alla divinazione, un dono che consente di connettersi alle divinità per ottenere vantaggi di gioco. Le abilità magiche a disposizione dei personaggi sono quindi finalizzate più all’investigazione che all’uso in combattimento.

Una particolare attenzione viene posta sul rapporto dei legionari con le divinità romane e con le tradizioni dei loro antenati, un meccanismo gestito dai punti Pietas.

Gli avversari e mostri che i legionari della Cohors Auxiliaria Arcana sono chiamati ad affrontare hanno spesso capacità o poteri soprannaturali, quindi si potrebbe catalogare Lex Arcana come un’ucronia low magic.

Dove si può prendere spunto per i mostri?

Il manuale contiene un bestiario di entità soprannaturali che i giocatori possono trovarsi ad affrontare durante le loro missioni, che avranno un carattere abbastanza investigativo. Consigliamo sempre di programmare in anticipo i combattimenti in modo tale che gli scontri risultino bilanciati. Di solito, si arriva ad un confronto tra uno o più mostri e il party di gioco a seguito di opportune ricerche su un caso di preoccupante rilevanza per l’Impero. I personaggi, anche se abili e ben addestrati, sono pur sempre dei comuni mortali che si scontrano con entità sovrumane.

Il manuale contiene due avventure introduttive, che consentiranno al gruppo di gioco, soprattutto se alle prime armi, di ambientarsi nell’antico mondo di Lex Arcana.

La nostra prima sessione di gioco

La nostra prima sessione di gioco ci ha fatto comprendere che Lex Arcana ha una maggiore accentuazione della romanità rispetto ad un altro gioco che conosciamo bene ed è per certi versi comparabile, ovvero Cthulhu Invictus. In Lex Arcana c’è molta più cura del lessico e della cultura dell’antica Roma.

La Cohors Auxiliaria Arcana di cui facevamo parte ha compiuto una breve investigazione presso un Castrum vicino al limes in Germania. I giochi di relazioni, osservazioni, ricostruzioni di fatti inspiegabili ci hanno condotto presso fitti boschi in cui erano stati avvistati misteriosi fauni desiderosi di dolci puellae. Ciò che abbiamo trovato ci ha sorpreso.

Siamo rimasti piacevolmente intrattenuti dall’ambientazione e dalle meccaniche di gioco. Da appassionati di investigazioni, non abbiamo potuto far altro che impegnarci per lo svelamento di un mistero. Abbiamo combattuto per la salvezza e l’eterna gloria dell’Impero Romano.

Se ti abbiamo incuriosito, scopri di più su:

https://www.needgames.it/giochi/lex-arcana/


Scopri gli altri nostri articoli sui GDR, in continuo aggiornamento!

Articolo di proprietà di Born2bPlayer. Se vuoi utilizzarlo interamente o in parte per progetti personali o commerciali scrivici all’indirizzo info.born2bplayer@gmail.com o sui social.