Editing

Che cos'è l'editing?

Lo sai che prima della pubblicazione di un manoscritto o di un dattiloscritto, che sia sul web o tramite una casa editrice, esso va corretto grammaticalmente, sintatticamente e dal punto di vista dei contenuti?

In cosa può, dunque, aiutarci l’Editor?

Il Vocabolario Treccani lo chiarisce con questa definizione:

editing ‹èditiṅ› s. ingl. [dal v. (to) edit «curare l’edizione di un’opera»], usato in ital. al masch. (e comunem. pronunciato ‹èditiṅġ›). –  In editoria, cura redazionale di un testo per la pubblicazione, cioè lettura attenta intesa a verificare la correttezza di ortografia, grammatica, sintassi, l’organizzazione strutturale del testo e la sua coerenza interna, l’adeguatezza dello stile, l’esattezza e la rispondenza alla realtà delle asserzioni scientifiche, storiche, etc. 

L’Editor dei nostri tempi svolge il suo lavoro di revisione su vari livelli. La nostra passione per la letteratura e la nostra esperienza nell’editing ci consentono di aiutare coloro che vogliono prendersi cura della loro opera letteraria, per migliorarla il più possibile.

"Gli errori si vedono solo quando il libro è stampato."

Arthur Bloch, Legge di Jones sull'editoria, La legge di Murphy

Michele è il nostro editor.

Affronta sempre nuove sfide, destreggiandosi nell'editing di testi relativi a varie sfere letterarie.

Da cinque anni collabora con case editrici ed autori emergenti.

Hero image

“La prima pagina che l'autore guarda quando riceve la copia anticipata è quella con il peggior errore.”

Arthur BlochCorollario alla legge di Jones sull'editoria, La legge di Murphy